Azienda

    L’AZIENDA OGGI

    Il Consiglio Comunale, con delibera n. 179 del 20/12/2002, approva la trasformazione dell’Azienda Speciale Farmacie Comunali in Società per azioni, denominata “Azienda Farmacie Comunali Lodi S.p.A.”, con decorrenza 1 gennaio 2003.

    LA SOCIETA’ HA COME OGGETTO:

    a) La gestione di farmacie
    b) La distribuzione intermedia a farmacie pubbliche e private
    c) La distribuzione alle ASL e a case di cura
    d) Il commercio di prodotti veterinari e l’erogazione di ogni altro servizio ed il commercio al dettaglio ed all’ingrosso di ogni altro bene che possa essere utilmente commerciato nell’ambito dell’attività delle farmacie e degli esercizi di prodotti sanitari
    e) La gestione di ambulatori medici, di case di cura, di centri di ortodonzia ed igiene orale, di case di riposo, di centri di accoglienza
    f) L’effettuazione di test diagnostici
    g) L’informazione e l’educazione sanitaria, l’aggiornamento professionale, la ricerca anche mediante forme dirette di gestione
    h) La gestione in forma diretta o in partecipazione di servizi in ambito sanitario e sociale in favore di anziani, giovani o disabili, case di riposo, assistenza domiciliare.

    La Società potrà compiere ogni operazione industriale, commerciale, finanziaria, immobiliare, di servizio e di studio, necessaria al perseguimento dei propri fini. La stessa potrà prestare avvalli, fideiussioni ed ogni altra garanzia reale, purché ciò risulti strumentale al conseguimento dell’oggetto sociale.

    La Società, oltre a gestire l’affidamento diretto da parte del Comune di Lodi dei servizi pubblici preindicati, potrà gestire i servizi pubblici affidati da Comuni, Province, Regioni e loro Consorzi sotto qualsiasi forma e senza limiti territoriali. Potrà acquisire i contratti relativi alle attività statutarie sia da privati che da altri soggetti pubblici, mediante affidamento diretto per partecipazione alla presente Società o per concessione di pubblico servizio o appalto di servizi.

    La Società potrà partecipare, anche con altri soggetti pubblici e privati, a società commerciali, consorzi ed associazioni già esistenti, nonché promuoverne la costituzione, purché le modalità di tali partecipazioni garantiscano comunque la tutela dell’interesse perseguito dalla Società stessa. Le deliberazioni di partecipazione o costituzione dei predetti organismi sono riservate all’approvazione dell’assemblea societaria, secondo le norme del presente statuto.